Sito ufficiale per il turismo in Svezia

Hiking in the High Coast, High Coast, Ångermanland
foto: Friluftsbyn Höga Kusten/imagebank.sweden.se

Attività

Escursionismo e sentieri in Svezia

Hai mai sentito parlare del leggendario Sentiero del Re (Kungsleden) che solca la Lapponia svedese, l’ultima frontiera selvaggia d’Europa? Dei sentieri di Blekinge, Scania e Halland nel clima più mite del sud? Oppure dell’isola di Gotland a est, nel mar Baltico, o della costa occidentale e il suo arcipelago? La maggior parte dei quasi 400 sentieri per escursioni svedesi che attraversano il Paese in lungo e in largo è chiaramente segnalata e attrezzata con 350 ostelli ben equipaggiati, stazioni e rifugi. Sono gestiti dall’eccellente STF (Touring Club Svedese), una risorsa preziosa per gli escursionisti e gli amanti della natura svedese.

Escursioni nel selvaggio Nord

Il Sentiero del Re, Kungsleden, lungo oltre 400 km dal Parco nazionale di Abisko, in Lapponia svedese, è il sogno di tutti gli escursionisti. Immagina panorami montuosi incontaminati, ruscelli trasparenti, fiumi impetuosi e vasti altipiani. La Lapponia svedese e la Laponia, patrimonio mondiale dell’UNESCO, comprendono diversi parchi nazionali tra cui Sarek e Abisko. In tutto, la Svezia vanta 29 parchi nazionali, sparsi in lungo e in largo nel Paese, tutti accessibili gratuitamente.
Se vuoi andare con una guida c'è un tour organizzato dal tour operator italiano Overland.

Il parco nazionale di Sarek è il più grande parco nazionale della Svezia e si definisce con una sola parola: isolamento. Vette alpine, massicci rocciosi, valli glaciali, rapide e un terreno così accidentato che alla fine i tuoi quadricipiti non entreranno nei jeans per 6 mesi. 

Un paradiso per escursionisti esperti, scalatori e fanatici dell'avventura estrema. Ma devi essere veramente coraggioso per avventurarti nel Sarek: nessun sentiero, rifugio o servizi. Solo tu e la natura. Una sfida di sopravvivenza totale. Non incontrerai nessuno, tranne i tuoi compagni di viaggio... e gli animali selvaggi.
Qui puoi cantare a squarciagola, correre nudo, parlare con te stesso senza timore che possa sentirti qualcuno. L'ideale di libertà di tutti gli svedesi. Ma il parco non è completamente privo di comodità e sicurezza. Qui, oltre il vicino Sentiero del Re, non ci sono sentieri segnati o servizi. Porta una bussola e una cartina, la tenda e il tuo spirito d'avventura. Il periodo migliore è in primavera inoltrata, estate e inizio autunno se non vuoi campeggiare sotto zero e passeggiare con i ramponi tutto il tempo.

Sentiero sulle tracce del Re Vasa

Nella Svezia centrale, in Dalecarlia c’è il sentiero Vasalopp, Vasaloppsleden, percorribile a piedi in primavera, estate e autunno oppure con gli sci da fondo in inverno. Il Vasaloppseleden è nell'area dove si svolge la gara di sci di fondo più grande al mondo: la Vasaloppet, che ripercorre la fuga del Re Gustav Vasa nel 1500.

Escursionismo in pianura

L’escursionismo è il modo migliore per apprezzare direttamente la natura, la cultura, le tradizioni e conoscere la popolazione della Svezia centrale e meridionale.
Alcuni sentieri di pianura cominciano nelle grandi città. Ad esempio, il sentiero Roslagsleden di 130 km inizia fuori Stoccolma e prosegue a nord fino a Norrtälje, attraversando foreste e paesaggi collinari e costeggiando antichi cimiteri vichinghi, chiese medievali e molti laghi con belle spiagge. 

In Scania, merita una visita il sentiero Åsleden (140 km) che fa parte, insieme ad altri 3 sentieri, del lunghissimo Skåneleden (1.000 km) percorribile in 80 giorni.

A proposito di sentieri a tema, due sentieri eccellenti si trovano nello Småland: il sentiero dell'illustratore di fiabe e foreste John Bauer e il Sentiero dell’emigrante, Utvandrarleden.
Altri sentieri a tema si trovano a ovest: il Sentiero del pellegrino, Pilgrimsleden,  e il Bruksleden rispettivamente in Dalsland e in Västmanland.

Il Diritto di Pubblico Accesso, sancito dalla costituzione svedese, consente a tutti di fare escursioni nella natura, incluso il campeggio all’aperto. Ti interessano informazioni sui sentieri di pianura e gli ostelli della gioventù in Svezia? Vai al sito dell'asscociazione turistica svedese STF.

Quando?

In Svezia si possono fare escursioni tutto l’anno. In primavera, estate e autunno puoi anche praticare canoa e kayak, mentre in inverno puoi dedicarti allo sci e allo sleddog (slitte trainate da cani).


Camminare in libertà